Skip to content

30 ottobre 2010

Caratteristiche e Composizione chimica degli ACCIAI INOSSIDABILI

CARATTERISTICHE E COMPOSIZIONE
CHIMICA DEGLI ACCIAI INOSSIDABILI
Gli A.I. sono una serie di leghe “FERRATE” . Quando l’elemento principale di una Lega supera il 50% quest’ultima apparterra’ alla famiglia del fattore prevalente:…. IL FERRO.
L’ Acciaio Inossidabile mostra una fenomenale resistenza a corrosione nella maggior parte degli ambienti.

La famiglia comprende piu’ di 100 “GRADE” o LEGHE e tutti hanno una caratteristica essenziale in comune; un contenuto di CROMO tra l’11 ed il 30% un contenuto di NICHEL tra il 5 ed il 30%.
Il NICHEL aumenta la duttilita’ del materiale e lo rende PLASTICO, quindi ” FORMABILE “, ed e’ per questo che L’INOX rende possibile l’imbutitura, lo stampaggio etc etc. Mentre il MOLIBDENO aiuta la stabilita’ reticolare ” RIEMPIE GLI SPAZI ” creando uniformita’, in altre parole una sorta di stuccatura che rende uniforme la superficie per non offrire spazi di accumulo a IONI INDESIDERATI; vedi CLORO, BROMO, IODIO; Naturali nemici degli INOSSIDABILI.
L’ Alchimia dell’Ingegneria Metallurgica deve far fronte alle necessita’ della lega specifica a diversificate forme di resistenza in ambienti dissimili tra di loro.
L’AZOTO e’ un elemento Austenizzante. Mentre il Niobio e’ uno Stabilizzante.
Il SILICIO e’ presente negli ACCIAI REFRATTARI, in quanto ad alte temperature sviluppa degli OSSIDI che contribuiscono alla resistenza termica negli ACCIAI INOSSIDABILI 309-310.
Ma comunque la principale caratteristica degli ACCIAI INOSSIDABILI e’ la formazione di Uno strato d’ossido molto compatto tenace ed aderente alla lega di base che e’ L’OSSIDO DI CROMO o BIOSSIDO DI CROMO .
Lo strato d’Ossido e’ la sua corazza, la sua naturale difesa ad agenti CHIMICI ed AMBIENTALI.
Se la sua CORAZZA viene scalfita L’INOSSIDABILE la riforma sulla sua stessa scalfitura.
L’OSSIDO PROTEGGE L’INOSSIDABILE.
Per formare l’Ossido c’e’ bisogno di Ossigeno per cui la CATALISI dell’Ossigeno si rende indispensabile per la genesi della sua OSSIDAZIONE.
L’INOSSIDABILE VIVE.

(Tab1) Designazione e composizione nominale INOSSIDABILI.

Comments are closed.